Rimedi - Lire rare: il valore delle monete antiche in lira italiana

Posted on

Le monete da 100 lire del 1962 e del 1963 sono le ultime due con un buon valore.

Piccola Moneta da 100 Lire del 1990 Quanto valgono le piccole monete da 100 lire? Molti hanno dimenticato che furono coniate anche queste piccolissime monete, assieme alle 50 lire. Durante l’arco degli anni sono state diverse le monete da 100 lire dedicate ad un personaggio o ad un particolare evento. In questi giorni stanno circolando diversi articoli riguardanti il valore delle monete delle vecchie lire. Anche tra le vecchie 50 lire ci sono dei pezzi da collezione, i cui valori per condizioni ottime possono variare dai 100 ad oltre 1200 euro. Dico questo perchè il valore delle vecchie lire può variare a seconda delle condizioni di ciascuna moneta. Salva Sei in possesso di alcune Lire Rare? Hai forse trovato in un vecchio borsellino, cassetto o salvadanaio dimenticato delle monete e pensi che siano lire di valore? Il valore che le vecchie monete delle lire (quelle classificate come lire rare) possono avere potrebbe stupirti.

5 lire 1954, 1956 “delfino” – Valore delle monete rare italiane

  • Le 2 Lire del 1958: il suo valore può andare da un minimo di 80-100 euro se mal ridotte ad un massimo di 500 euro.

Tra le vecchie monete delle lire, si nascondo dei piccoli tesori molto ambiti dai collezionisti.

Alcune tra le monete italiane di valore sono valutate in decine di migliaia di euro. Le lire rare che hanno il valore maggiore sono quelle che sono state coniate durante gli anni 50. Ambitissime dai collezionisti e ricercatissime, queste monete lire rare hanno un grande valore sopratutto se sono state conservate con la massima cura. Composta da Italma, le prime 5 lire “rare” hmisurano 26,7 millimetri di diametro e pesano 2,5 grammi. Queste monete di valore oramai rare erano composte da italma e avevano un diametro di circa 2 centimetri e dal peso di 1 grammo. Il conio delle 5 lire italiane venne interrotto nel 1957 per 8 anni. Tra le monete delle lire rare, le 10 Lire del 1954 hanno certamente un posto d’onore. Sono 10 lire rare, il cui valore dipende dall’anno del conio. Il Valore delle monete lire coniate in questo anno può arrivare anche a oltre 6 mila euro.

Lire rare: il valore delle monete antiche in lira italiana

  • Le 10 Lire del 1947: è la Lira con il valore più alto. Questo esemplare può rivelarsi una vera e propria fortuna: il suo valore può arrivare a 5.000-6.000 euro.

Le 10 lire 1954 sono sempre lire rare ma non come le precedenti.

Il conio delle monete da 50 lire italiane ha visto susseguirsi ben 5 diversi tipi di monete commercializzate e nessuna moneta commemorativa. Le 100 lire rare del 1956 hanno un valore che va dai 20 ai 150 euro. Una piccola parentesi è dovuta per fare presente l’esistenza di numerose e diverse lire rare e lire di valore, oltre a quelle citate in questo articolo. Le  20 lire del 1968 invece, considerate comunque lire rare, sono valutate se in ottime condizioni circa ottanta euro. Come ricorda Libero, infatti, sebbene dal 1 gennaio 2012 la Banca d’Italia non cambi le vecchie lire in euro, alcune banconote possono avere un grande valore per i collezionisti. Con il cambio #lira - euro, tanti italiani hanno voluto conservare qualche moneta o  banconota in lire come ricordo. Le 100 lire coniate dalla zecca nel 1955 non sono molto rare, in quanto ne furono emesse 8,6 milioni, però, il loro valore può arrivare fino a 1200 euro. Durante la Repubblica Italiana sono state prodotte due differenti monete da 10 lire. Abbiamo già visto quali sono le monete da 10 lire che valgono di più.

  • Le 5 Lire del 1956: a seconda dello stato di conservazione possono valere da 50-60 fino a 2.000 euro.

Si tratta in particolare delle monete dette “in Fior di Conio”, ossia praticamente intatte rispetto a graffi e usura, e di quelle particolarmente rare.

Stesso discorso per le monete da 50 lire che riportano la data del 1958: ne furono stampati e diffusi 825.000 esemplari, e tuttavia se ne trovano in giro davvero pochi. Poi ci sono le 5 lire del 1956: queste sono sicuramente più rare. E’ vero che alcune monete delle vecchie lire valgono tanti soli? Parliamo quindi delle vecchie monete rare italiane. Sono un pò più indietro con gli anni rispetto alle monete da 50 lire e 100 lire e saranno quindi ricordate solo dai più grandi. Il loro valore dipende molto dallo stato di conservazione perchè come è possibile intuire, non ne esistono tantissimi pezzi come le più recenti monete delle lire o quelle in euro. Le prime non sono particolarmente rare (ne furono tirate circa 8,6 milioni), tuttavia gli esemplari appunto ‘in fior di conio’ possono veder schizzare il prezzo fino a 1.200 euro. Ma le vecchie Lire sono anche molto di più: gli esemplari più rari e ben conservati possono essere una vera e propria fortuna. Delle prime, non molto rare, ne furono tirate circa 8,6 milioni, ma gli esemplari “fior di conio” possono valere fino a 1.200 euro.

10 lire del 1947 - Sono considerate il “santo Graal” delle vecchie lire italiane.

Ti stai chiedendo quanto valgono le lire rare? Più sono rare e antiche, più le monete in lire possono valere una piccola (o grande) fortuna. Partiamo alla scoperta delle lire rare: quanto valgono le 200 lire rare oppure 10 o 500 lire rare? Attenzione: a definire il valore delle lire rare interviene non solo la data di emissione e la tiratura ma anche lo stato di conservazione. Riportiamo di seguito foto e valore in euro delle lire rare più preziose. Quella da 10 lire è la moneta antica in lira italiana con il valore più alto, che può arrivare a superare anche i 6.000 euro se in ottime condizioni. Le 2 lire del 1958 Le monete rare di lira italiana che valgono meno tra quelle più rare, poiché risultano essere le più diffuse. Come anticipato, il valore delle monete rare e antiche, come anche quelle in lira italiana, è strettamente correlato al loro stato di conservazione. Un altro fattore che interviene su quanto è possibile guadagnare con vendita di vecchie lire è la tiratura: più la moneta è rara, più la vecchia lira ha valore.

Le Lire italiane possono ancora far parlare di sé, perché ve ne sono alcune che hanno un grande valore.

Alcune monete sono talmente rare che anche se presentano delle piccole imperfezioni dovute a usura, possono ugualmente “valere molto”. Tuttavia, di monete in Lire ce ne sono state tante e molte sono assai rare o hanno un alto valore. In questa guida vedremo quali sono le 50 lire rare e quali sono i valori, anno per anno, di ciascuna moneta coniata. Al contrario delle altre monete della Repubblica Italiana, per la cinquanta lire non sono state coniate monete commemorative. Prima di parlare dei cinque differenti tipi diversi di moneta, vediamo quali sono le annate ritenute più rare e quindi con un valore maggiore rispetto alle altre. Le monete da 50 lire più rare risultano essere quelle prodotte nei primi anni ossia quelle del 1954, 1956, 1957, 1958, 1959, 1960, 1961 e 1962. Si tratta delle monete di prova della versione piccolina delle 50 lire. Alcune monete (specialmente negli anni ’50) sono state coniate in pochi esemplari e al giorno d’oggi sono molto rare, come le 2 lire del 1958. Fra le monete antiche del Regno d’Italia spiccano le 5 lire del 1879 che valgono circa 1000 Euro, oltre a tante altre di enorme importanza. 500 Lire: le monete con doppia stampa fronte-retro, possono aggirarsi sui 150 euro.